Da “Kafka sulla spiaggia” – Haruki Murakami. (Ed. Einaudi)

“- Allora vorrei farle una domanda. Secondo lei la musica possiede la capacità di cambiare le persone? Cioè, può succedere che ascoltando una certa musica in un determinato momento, uno abbia internamente una grande trasformazione?

Oshima annuì.

– Certo, – rispose. – Può accadere. Si sperimenta qualcosa, e questo a sua volta produce dentro di noi qualcosa. E’ una specie di reazione chimica. Poi, in seguito, esaminando noi stessi, ci accorgiamo che tutto il nostro mondo ha acquistato grandezza e profondità. A me è capitato. E’ raro, ma succede. Come innamorarsi.”

Total
1
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*