Come ogni giorno da quasi una settimana a questa parte frugo nel mio cervello per beccare un’idea originale. Accidenti a me e a quando mi è venuta quell’assurda idea di iscrivermi ad un corso di scrittura creativa online.
La Magistra ci è andata giù pesante già alla seconda prova: crea un dialogo fra un “normale” e un “anormale” in sei battute e trenta righe.
Gnégnégné.
Come se in tremila anni non fosse stato già immaginato e scritto l’inimmaginabile.
Prendo carta e penna, scrivo e cancello.
Già scartato il Terribile Guardiano della Soglia, il Venerabile Reggitore degli Universi, Amore in frac bianco e papillon, la Figlia Perfetta (questa era proprio impossibile immaginarla) e altre scempiaggini.
Quasi soprappensiero inizio a strofinare la penna come fosse la lampada di Aladino e anche se non ci credete, brutti invidiosi, accade.
Accade che il Genio Geniale dell’Idea Originale esca fuori fra spruzzi di inchiostro facendo saltare via il tappino.
– Come posso aiutarti ragazza?
– Dammi un’idea: ho una Magistra Pazza !
– Mmm… penso di sapere di chi stai parlando. Sai quanti ne ho dovuti salvare dalle sue grinfie?
– E salveresti anche me?
– Farei di tutto per farle dispetto. Prendi la penna e scrivi quel che ti detto.
Scrivo , leggo e sorrido
– Grazie Genio, mi sembra perfetto !

Scritto di Miriam Linciano

Illustrazione di Dominique Fortin

prodotto durante il nostro corso di scrittura online Inchiostri dall’assurdo, corso di scrittura creativa online

Partecipa anche tu al prossimo corso online o in sede.

Una magia senza fine.

Per info Colori Vivaci Magazine o colorivivacimagazine@gmail.com

Total
6
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*