Deserti d’idee

Qualcuno s’è accomodato sulla poltrona del salotto borghese a rimpinzarsi a rate finché tutto quell’adipe non l’ha fatto più alzare. Per qualcuno s’è scoperto che universali, fra i diritti, erano…
Visualizza Post

25 Aprile

Festeggiamo. Festeggiamo perché non è mai troppo tardi. Festeggiamo perché oggi è importante più che mai farlo. Festeggiamo, anche se a qualcuno farebbe bene provare sulla propria pelle cosa significhi…
Visualizza Post

Piovere rivoluzione

Possiamo farci monache in clausura a pregare un “Hey, Dio” che salvi il mondo dall’abisso solipsistico? Tiene i piedi nel fango la lotta e parla lingue d’incomprensibile bellezza agl’assistenti robotici…
Visualizza Post

Preghiera

Non dimenticare mai di dir grazie alla natura e a quel buon diavolo d’un Dio con i suoi coperchi alle casseruole ceramiche. Non dimenticare di ringraziare tanta bellezza perché verranno…
Visualizza Post

Inno

La vita m’attraversa dall’intestino s’infila e dalla gola si sversa La vita è il piacere d’un masochista, l’estate dell’anima che, assolata, brucia pelle e come acqua di mare lava le…
Visualizza Post

Sul litorale

I chicchi di grandine grossi come polpette, la strada imbiancata sotto la luce incoerente dei lampioni, come in un borgo di montagna; poi il vento, il maestrale implacabile che ulula…
Visualizza Post