Mi chiamo Achyuta e mi sono trasferito a Roma nel 1990.
Ero giovanissimo e non avevo neppure il nulla da perdere.
Nel viaggio da Delhi a Roma provavo a sognare una vita nuova, una vita che mi poteva salvare dalla fame e dalla miseria.
Così è stato.
Ma è stata dura.
Nella nuova dimensione non c’era spazio per i piedi neri, per il rancido dei miei umori.
Non ho trovato subito qualcuno interessato alla mia cultura e al mio essere, ero io che dovevo adeguarmi e incuriosirmi.
Ho conosciuto Gloria al concerto dei Nirvana del 22 febbraio del 1994.
Il palaghiaccio si scioglieva nell’impeto emozionale di un biondino che voleva esplodere d’amore incapace.
E’ stato quel giorno che mi sono detto “Cazzo che bello, mi sento io e mi sento bene qui” e appena la musica si è librata nei vasi sanguigni in comunione ho sentito il profumo di lavanda della pelle di una ragazza dagli occhi vispi che era vicinissima a me e il contatto con il suo braccio mi rendeva più forte e vivo che mai.
A metà concerto mi ha scagliato una freccia negli occhi e mi ha detto:
-Ti prego, prendimi sulle spalle, vorrei toccare Kurt!
– Monta subito.
I miei occhi ossidiana l’hanno prima avvolta di luce e poi accolta con un sorriso folle.
Eravamo in seconda fila, ma spingendo e desiderando tantissimo, ci siamo uniti alla mano di Kurt come alla mano di Dio, del dio di tutti, del suo e del mio e degli altri.
Nella sua Rivoluzionante essenza Gloria mi aveva fatto entrare nella sua vita nel buio orgiastico di un concerto memorabile, accettandomi per quello che ero, sono, sarò.
La fortuna mi ha baciato e il nostro viaggio è cominciato.
Testo di Annalisa Falcicchio per Middlesex, videocorso di scrittura condotoo da Claudia Muscolino
Scrivici per informazioni e per partecipare ad uno dei nostri laboratori online o in presenza 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone e pizza
 
 
Clicca qui sotto per ricevere informazioni sui nostri laboratorionline e interattivi: 
Pianeta Battiato
Scoprici su Instagram e su Facebook:

___________________________
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*