Chissà perché Gennaio ci stava a tutti un po’ sulle palle, forse perché portava ancora il suo strascico di feste comandate. ( Petizioncina per eliminarle?)

Ed eccolo è arrivato, il nuovo mese, qui a Bari con un esordio di sole e tante piccole promesse belle.

Ho iniziato la giornata riprendendo la lettura del libro che ieri notte avevo lasciato, Divorare il cielo di Paolo Giordano. E cominciare la giornata così, con emozioni profonde e attente non è una cosa scontata e non è fortuita.

La felicità si costruisce con passione e con perle di sudore e di impegno.

Ho preparato la mia colazione ascoltando una nuova attesissima uscita di un gruppo che amo perché sa raccontare e sa suonare. I  Massimo Volume escono oggi con “Il nuotatore”.

Un super estratto di frutta con la presenza del mio adorato zenzero e il Buongiorno Vivace è perfetto.

 

P.S.: Sono le piccole cose, che poi diventano grandi, enormi, che fanno la differenza. A noi la scelta

 

 

 

Total
44
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*