E’ una stretta in gola.
E’ il fuoco
In me
Quando mi accorgo di
non essere il mondo
Per te.

E’ una stretta in gola
quando sei qui
Ma non ci sei.

Che ragione ho di amarti
se mi guardi con occhi di vetro?
Mi tocchi
ma non c’è contatto.
Mi baci.
Ma nessun crepitio
emesso dalle nostre labbra
riuscirà ad ingannarmi.

E’ una stretta in gola.
Mi soffoca
Mi inebria

Infine

Mi uccide.

Pubblicata su richiesta dell’autore in forma anonima.

Fotografia di Francesca Woodman

 

la rubrica #unapoesiatuttatua

segui l’evento su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*