Libera

Torno a vestire fiori di sambuco, a colorare uscendo dai bordi e ignorare la meccanica dei fiocchi….torna il sapore limoncino delle formiche, la baracca di cuscini, i ginocchi sbucciati sull’asfalto,…
Visualizza Post

Euridice: Delirium

In ginocchio sullo Stige, tra anime convesse e ree. Questo strazio perpetuo e le dita gelide di Nostra Signora Morte Corporale:  abbraccio d’amore ingiusto. Caronte conta gli oboli, sulle vertebre…
Visualizza Post