Viaggiare è un piacere che spesso si accompagna all’ascolto della musica. Fanno parte dell’ immaginario collettivo i viaggi che si trasformano in karaoke ambulanti, ma è anche vero che si ascolta musica anche mentre si va a lavoro, in treno, in metropolitana e con qualunque mezzo, anche quindi per spostamenti brevi, magari sognando tragitti su autostrade lontane, stazioni ferroviarie e luoghi esotici. Epiche sono le battaglie per decidere chi mette la musica in macchina, perché c’è magari chi la vuole cotta, ma c’è anche chi la vuole cruda ed ognuno vuole mettere la musica che più si addice alla propria concezione mentale di viaggio, ai propri gusti. Questa top five di canzoni, dovrebbe evitare questo tipo di lotte, ognuna raccoglie un microcosmo a sé e tutte insieme possono dare al vostro viaggio, un sapore davvero memorabile. d’accordo tutti. Ecco le cinque canzoni da viaggio che piacciono a tutti.

AC/DC – Highway to Hell

Questa è una delle canzoni più conosciute del gruppo rock and roll proveniente dall’Australia. Si tratta probabilmente di uno scherzo di Angus Young e soci nei confronti della Stairway to Heaven dei Led Zeppelin. Voi preferite una scala per il paradiso o un autostrada per l’inferno?

Red Hot Chili Peppers – Scar Tissue

Sicuramente questo brano è uno dei più cantati nei viaggi, complice forse anche il suggestivo videoclip che lo accompagnava. Chi non ha mai sognato di suonare un assolo da brividi, a bordo di una decapottabile che viaggia nel deserto californiano, per poi, finire l’assolo in maniera epica lanciando la chitarra dalla macchina?

Bruce Springsteen – Born to Run

Il brano cantato dal Boss, è uno di quei brani che mettono subito voglia di fare una valigia leggera, accendere il motore ed andare lontano, seguire la strada, non importa dove porta. L’importante è guardare fuori dal finestrino con aria pensosa e magari fingersi un cowboy che affronta con coraggio lande desolate.

The Doors – Roadhouse Blues

Canzone anche questa molto caratteristica di ogni viaggio che si rispetti. Fa subito venire in mente dalle prime note, tutti i motivi che ci spingono a viaggiare, tutta l’avventura, il gusto dell’inaspettato e magari, del mistero.

The Beatles – Day Tripper

Senza i Beatles, il mondo non sarebbe così come lo conosciamo. Questo è il classico per eccellenza, scritto dalla coppia Lennon/McCartney, accompagnato dall’ altrettanto classico significato ambivalente fra viaggio fisico e viaggio psichedelico. Una curiosità: nel 2018 Paul McCartney riacquisterà i diritti d’autore su tutti i brani a sua firma, i quali erano stati comprati da Michael Jackson.

Total
29
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*