“Volevo magia” è, senza dubbio, un titolo al passo coi tempi.
Se ci guardiamo intorno, fra rigurgiti nazionalisti, guerre, crisi energetiche e climatiche, si avverte un forte anelito a qualcosa di magico, onirico, una indubbia necessità ad estraniarsi dalla realtà e ritrovarsi in un mondo in cui ritrovare l’energia giusta ad affrontare il quotidiano.
La musica dei Verdena è, da sempre, visionaria e folle, e quest’ultimo album non si discosta da questa tradizione, sia nei testi – veri e propri stream of consciousness, apparentemente senza senso – sia nel sound, come sempre volutamente lo-fi.
Ma il disco funziona proprio perché questi sono gli ingredienti che rendono speciale la musica dei Verdena.
In particolare, in quest’ultimo lavoro in studio, il terzetto lombardo trova perfettamente il ritmo delle accelerazioni e dei rallentamenti, coniugando energia – molta – e pause di riflessione nei momenti giusti.
“Volevo magia” funziona bene dall’inizio alla fine, dalla bellissima traccia di apertura “Chaise-longue” al quartetto ad alto voltaggio che va da “Paul e Linda” a “Diabolik”, intermezzato dalla sola “Certi magazine”, a spezzare il ritmo. La successiva pausa di riflessione ha un titolo che, ai nostri giorni, appare estremamente evocativo: “Sui ghiacciai”, per poi arrivare alla disperata e perentoria richiesta di magia della title track.

I Verdena saranno in concerto al Palaflorio di Bari sabato 26 Novembre e – credetemi – varrà la pena rivederli dal vivo a ben sette anni dalla loro ultima apparizione in Puglia.

Verdena in concerto: Sabato 26 Novembre 2022, ore 21
Palaflorio, Via Archimede, Bari
Biglietti a partire da 25 €

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*