Lo yoga non è un concetto.
E’ un’azione.
Un presente continuo, fisico, mentale, spirituale.
Non si tratta di esercizio. Né di stretching, né di ginnastica.
Si tratta della ricerca di unità tra corpo e mente, pensieri e azioni, e di un’armonia con il creato che attraversi le nostre giornate e che porti il profumo di una preghiera esaudita.

La parola yoga è sanscrito.
Significa legare. Allineare. Resistere. Trattenere. Cosa?

Legare le persone con un legame dolce e libero, le intenzioni, gli ambiti delle cose che amiamo. Allineare lo scheletro, le nostre consapevolezze. Resistere nel cercare e ottenere la giusta armonia di una posizione, nello yoga come nella vita. Trattenere. Mai il respiro, che fluisce e danza. Ma la sensazione di godimento fisico e spirituale che la pratica dona alle membra.

Dal 2014, con il beneplacito dell’ONU, si celebra l’ INTERNATIONAL YOGA DAY. Il 21 Giugno è il giorno più lungo dell’anno nell’emisfero boreale, e il più corto in quello australe. Quest’anno il tema e l’intenzione che si affiderà alla pratica collettiva è una chiamata alla climate action. A gesti sicuri e consapevoli per contrastare e gestire il cambiamento climatico che invade il pianeta e il nostro quotidiano e che chiama tutti noi alla responsabilità.

Genti di tutto il mondo cercano un largo posto che permetta all’energia di circolare, e ai corpi di radunarsi. Queste genti praticano yoga. Insieme anche se in emisferi diversi, insieme anche se profondamente diverse.

E’ l’occasione ideale per accostarsi a questa disciplina antichissima, o anche per restarne solo affascinati. Per meravigliarsi davanti a un insieme che è danza, preghiera, eleganza, ricerca personale, meditazione.
Cercate, dunque, il posto nel vostro territorio in cui stanno celebrando e accostatevi. Vestitevi comodi, levate le scarpe, e ascoltate il vostro corpo beneficiare attraverso l’anima e l’anima beneficiare attraverso il corpo.

L’associazione CieloTerra celebra l’International Yoga Day nella meravigliosa struttura di Casal del Vico, a Santeramo in Colle. Benvenuto a questo evento, in questo bellissimo luogo, ogni fratello che desidererà avvicinarsi allo yoga.

Lo yoga concede ai devoti di scoprire e frequentare l’unicità con sé stessi, con il popolo del mondo e la natura. E crea consapevolezza. La consapevolezza dei punti deboli nel corpo e nell’anima, così come la consapevolezza dei punti di forza. La consapevolezza del moto fluente della vita, e di non essere mai soli. La consapevolezza dei possibili passi concreti per migliorare la propria qualità di vita. La consapevolezza di possedere un grande valore.
Di essere persone che valgono tanto.
Namaste.

Photo by guille pozzi 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*