« Tra il nostro occhio e l’apparenza delle figure di mari, fiori, campi, s’interpone un’atmosfera reale. Manifestamente l’aria inonda ogni oggetto, lo riempe di mistero, lo avvolge di tutte le colorazioni, ora sfumate ora sfavillanti, che ha accumulato prima di raggiungerlo. Il dramma è messo a punto scientificamente, l’armonia delle forze si accorda alle leggi atmosferiche, con l’andamento regolare e preciso dei fenomeni terrestri e celesti … » Claude Monet

claude monetCollections_Top_Left claudemonet-fb claude-monet-0020-nympheas claude-monet

Claude Monet, padre dell’Impressionismo sarà in mostra dal 19 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 al Complesso del Vittoriano.

Monet amava dipingere en plein air, cogliendo l’essenza dell’immagine, i cambiamenti di luce, si può definirlo un precursore della fotografia paesaggistica. Nelle sue tele si ripete la sequenza come nei fotogrammi di un film e, l’immagine cambia di colore con il movimento della luce. I paesaggi urbani e rurali, il Parlamento riflesso sul Tamigi, e le vedute di Pourville e Vétheuil, avvolto dalla nebbia, ci mostrano e ci danno l’impressione di vivere il momento. La delicata bellezza del suo giardino, il laghetto delle ninfee, delle rose, dei glicini e del paesaggio che lo circonda, ci fa rivivere e imparato a conoscere e  apprezzare l’importanza dei colori, della luce, attraverso la bellezza della natura.

claude monet-starry claude_monet_film_evento

  «Disegnavo ghirlande sui margini dei miei libri ed ero solito ricoprire la fodera blu dei miei eserciziari con ornamenti fantastici, o magari con raffigurazioni irriverenti dei miei insegnanti, soggetti a distorsioni estreme». Claude Monet

Claude Monet

dal 19 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018

Complesso del Vittoriano – Ala Brasini

Via di San Pietro in Carcere,
00186, Roma
+ 39 06 678 0664

maggiori info sul sito uff.: http://www.ilvittoriano.com/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*