Oggi voglio raccontarvi, grazie anche alle foto di Giada, il nostro primo laboratorio di autoproduzione.

Perché autoproduzione? Perché è divertente, perché è semplice, perché fa bene a te, agli altri e al portafogli. Noi ci stiamo ancora lavorando, ma vogliamo raccontarvi da dove siamo partite, le prime cose che abbiamo imparato a produrci, e proporvi un pomeriggio divertente in cui sperimentare, chiacchierare, confrontarsi e fare le cose insieme.

Questa era la premessa del primo primissimo laboratorio tenuto nella nostra vita: a dirla tutta, un gran successo! Guardatemi mentre mi do entusiastiche pacche sulle spalle. Lasciatemelo fare, stavolta forse posso. Quindici persone bastano per decidere che non sono pazza?
Abbiamo guardato qualche video, parlato di quelle che sono le nostre priorità e quello che cerchiamo, vogliamo, e speriamo dall’autoproduzione e dai prodotti che utilizziamo. Quali sono i valori che ci portano a fare questa scelta, quali sono i vantaggi, quali i pregi. Abbiamo cercato di conoscere gli ingredienti alla base dei prodotti più semplici (siamo partiti da dentifricio, deodorante, collutorio, burro cacao e burro corpo), le proprietà, i benefici. Il tutto in un’atmosfera meravigliosa, camino acceso, torte fatte in casa, fornellini da campeggio azzurri.
Perché lo facciamo? Perché è bello. Perché è una gran soddisfazione vedere ognuno tornare a casa coi propri prodotti, fatti con le proprie manine, sperimentando direttamente quello di cui stiamo parlando. Perché è bello sperare che da domani saranno più curiosi, sperimenteranno, regaleranno questa esperienza a chi li circonda, sotto forma di un burro corpo a forma di cuore o di un laboratorio come questo. Perché è divertente accompagnare altri nel momento più complicato dell’approccio all’autoproduzione: iniziare, pasticciare, sbagliare, non capire, rifare. Passare oltre quel momento in cui dici Ok è troppo complicato forse non fa per me, entrare in confidenza con le materie prime e coi procedimenti, scoprire che niente è così difficile come sembrava.
E poi, perché è quello che ci fa stare bene, è il nostro modo di fare politica, è il nostro modo di fare attivismo. Sarà poco, sarà che armate di olio di cocco e vasetti non cambieremo il mondo, ma tutto quello che fino ad oggi abbiamo fatto, e progettiamo di fare, per noi è importante. E quando qualcuno ti dice Grazie, ti dice Mi avete aperto gli occhi, ti dice È stato bello, sai che non è per niente.

Basta un pomeriggio, eppure non basta. Il nostro scopo è creare pazzi incuriositi che creeranno progetti come questo, laboratori come questo, anche meglio, laboratori ai quali noi stesse ci iscriveremo.
Se volete invitarci a un laboratorio da voi tenuto, o ospitarci per tenerne uno, contattateci su M&G.

Queste sono alcune delle foto che ha fatto Giada.

_DSC7586

_DSC7576

_DSC7584

_DSC7585

_DSC7610

_DSC7598

_DSC7698

_DSC7591

_DSC7638

Ci vediamo martedì prossimo!
Nel frattempo potete seguire le mie pazzie su instagram @bojjoe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*