Fra dolori privati e pubbliche pene
Fra lacerazioni celate e lesioni ostentate
La mia anima s’ammanta
di cicatrici
non di bandiere.

Milioni di ricette
affidate ad ali di cera
la spiegazione del tutto
nelle tasche di tutti
in torri alte
ma non più
di centoquaranta mattoni
in un idioma qualsiasi,
mentre io
al buio
conto teschi senza nomi.

 

Testo e fotografia di Manlio Ranieri

Licenza Creative Commons
Anime pezzentelle di Manlio Ranieri è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso maulis@libero.it.

// <![CDATA[
var uri = 'http://anet.tradedoubler.com/anet?type(js)loc(120394)';
document.write('’);
// ]]>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*