VOCI & SUONI DAI NON LUOGHI

Pippo Marzulli – voce
Marco Gnèk – chitarra


La poesia è un’arma come lo sono una pistola o una pietra, con la differenza che è in grado di risvegliare le coscienze delle persone colpite al cuore; anziché ucciderle le fa rinascere.
La poesia è un arma e il poeta è un combattente.

In questo mix di musica e poesia è ritratto un percorso vitale, non solo di un singolo individuo ma di un intera società, suddiviso in più momenti che donano un ritmo incalzante e serrato insito nell’irragionevole sfrenatezza vissuta ogni giorno.
Il percorso di autodeterminazione del proprio destino inizia con l’apertura del terzo occhio e la presa di coscienza di quel che ci circonda ogni giorno.
I piccoli particolari che calpestiamo senza accorgercene, perché troppo indaffarati nell’inseguire il nulla, iniziano a divenire pedine importanti di una partita a scacchi col fato.
Le vite invisibili, che incrociamo mentre ci rechiamo sul posto di lavoro a cui non diamo importanza a meno che non ci importunino con richieste di aiuto,
divengono i protagonisti della macabra commedia che interpretiamo ogni giorno.
Il mondo, un tempo sconfinato, diviene “un palco che ci sta stretto”.
Dopo aver provato surrogati di esistenza, come il rifugio nel mondo sciamanico fatto di visioni oniriche della realtà e di droghe psicotiche, si rende conto di non essere un indiano e inizia a reagire in modo veemente.
Il capitalismo, il fascismo, il razzismo, la repressione e l’imperialismo divengono i nemici da combattere per poter essere liberi di vivere.
Inizia a fare proprie le sofferenze di altri popoli, lontani dalla nostra quotidianità perché si rende conto che siamo tutti figli dello stesso Dio, viviamo tutti sulla stessa terra, abbiamo tutti lo stesso sangue.
E giungere in fine in un non – luogo.
Voci & suoni dai non luoghi è dedicato a Vittorio Arrigoni e a tutte le persone che come lui si sono battute, si battono e si batteranno per la giustizia e la libertà spendendo la propria vita in favore dei più deboli che ogni giorno soccombono in un mondo dove, il profitto la fa da padrone.

  •  

    Domenica 16 novembre
    alle ore 22.00
  •  

    Flying Circus

    Strada Palazzo di città, n.51, 70122 Bari, Italy

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*