Dal 19 al 24 novembre prossimi, al Teatro Eliseo di Roma andrà in scena “Sogno di una notte d’estate” di Emanuele Conte e Elisa D’Andrea, per una produzione firmata Teatro della Tosse. L’agile adattamento della commedia shakespeariana – che mantiene inalterata la trama originale, rispettando con attenzione persino l’alternanza tra rima e prosa – privilegia decisamente la dimensione magico-onirica.

di Emanuele Conte e Elisa D’Andrea
da William Shakespeare
regia Emanuele Conte
assistente alla regia Yuri D’Agostino
scene Emanuele Conte e Luigi Ferrando
costumi Bruno Cereseto
luci e fonica Tiziano Scali
canzoni dal vivo Viviana Strambelli

con Enrico Campanati, Sara Cianfriglia, Dario Sansalone, Francesca Agostini, Linda Caridi, Mauro Lamantia, Viviana Strambelli, Gianmaria Martini, Bruno Cereseto, Pietro Fabbri, Marco Lubrano, Yuri D’Agostino
foto di Donato Aquaro
produzione Fondazione Luzzati-Teatro dellaTosse

Innamoramenti e fughe, incantesimi e teatrini, elfi e fate in una riscrittura di grande suggestione dalle atmosfere gotiche che mescola introspezione e sensualità. Uno spettacolo avvolgente, una coraggiosa e sensuale versione dark del grande classico shakespeariano che rinnova la poetica del bardo di Stratford, ne esplora i diversi strati di lettura e ne impasta parte del testo originale con i tratti – inconfondibili – della tradizione del Teatro della Tosse. La narrazione tradizionale, tutta sortilegi e struggimenti, lascia spazio a un racconto notturno, cupo, dominato dalle pulsioni sessuali di fantasmi stretti in costumi gotici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*