editoria-digitale-2018

Da qualche anno, possiamo parlare di un vero e proprio boom dell’editoria digitale. Con quest’ultimo termine, si parla sempre del settore editoria. Tuttavia, è utile considerare che la tecnologia ha fatto la sua parte anche in questo caso, cambiando letteralmente l’accesso ai contenuti editoriali, così come le modalità e le abitudini di lettura, nonché tutto il correlato processo di produzione: i libri diventano e-book, la carta non viene utilizzata e leggiamo attraverso il pc, i tablet e altri appositi dispositivi.

Insomma, l’editoria digitale è un fenomeno sempre più in crescita, e l’Università telematica Niccolò Cusano ne ha studiato l’evoluzione, gli andamenti e le prospettive future, riportando i risultati attraverso una valida infografica, reperibile sul sito Unicusano.it. In collaborazione con la Casa Editrice Edicusano, la facoltà è riuscita a fornire un’immagine della trasformazione del settore dell’editoria, attualmente in corso, dotandosi di statistiche che offrono una panoramica molto chiara, riguardante gli ultimi anni.

Un’infografica per descrivere lo scenario dell’editoria

Nell’infografica si parla prevalentemente di e-reader ed ebooks. Non a caso, grazie alle nuove modalità di fruizione dei contenuti, si può subito capire che, in linea generale, stiamo assistendo a un grande crollo delle vendite di libri in forma cartacea e a una corrispettiva ascesa del mercato digitale.

Questo fenomeno è cominciato nel 1971 con il Progetto Gutenberg, la prima biblioteca virtuale, e ha raggiunto il suo apice agli inizi degli anni 2000, con l’apertura del primo ebook store di Amazon. Quest’ultimo ha infatti contribuito notevolmente alla crescita dell’editoria digitale, in particolare attraverso la creazione del Kindle, il primo strumento di lettura digitale che ha poi inspirato i futuri dispositivi Kobo e Sony. L’ e-reader ha riscosso tantissimo successo tra il pubblico di lettori, sia per la sua praticità, in quanto consente di contenere al suo interno una molteplicità di letture digitali, sia perché il costo di queste ultime è molto più basso rispetto alla versione cartacea venduta in libreria.

Quotidiani online VS Quotidiani cartacei

Nell’infografica di Unicusano e della Casa Editrice Edicusano, si parla inoltre di informazione, giornalismo online e social network. Infatti, l’editoria digitale non comprende solamente gli ebooks: in questo settore, è contemplata persino la versione online dei quotidiani, fortemente sostenuta dalla diffusione capillare di contenuti attraverso i social network. Oggi, circa metà della popolazione italiana opta per i siti di informazione e un quarto di essa legge i quotidiani direttamente tramite il web. In pratica, ne resta solo un quarto che si avvale ancora della versione cartacea!

L’infografica ci permette perciò di renderci conto persino dell’attuale crollo dei quotidiani, che si concretizza in una diminuzione delle vendite di circa 300mila copie al mese e, in parallelo, in un boom delle piccole testate che operano quasi esclusivamente in rete. Tuttavia, gli articoli che vengono condivisi sui social network spesso non hanno lo stesso valore di quelli dei quotidiani e delle testate nazionali e internazionali, ed ecco che allora, proprio per venire incontro ai lettori più esigenti, è stato introdotto un sistema a pagamento per siti come Il Foglio o Il Corriere, che consente di accedere agli articoli di maggiore rilevanza e qualità.

Questa tattica permette di apprezzare maggiormente il giornalismo professionale, nonostante l’avvento della digitalizzazione. Insomma, Unicusano e Casa Editrice Edicusano ci mostrano il quadro attuale e ci consentono di conoscere a fondo l’editoria digitale, ma quasi certamente non dobbiamo preoccuparci: il cartaceo avrà sempre la sua parte!

COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizza, anche cookie di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookie Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi