Ultimo appuntamento della rassegna estiva a ingresso gratuito prima del Festival di Illustrazione Chiu’ che si terrà dall’8 al 12 agosto.
Ospiti musicali di domenica 15 luglio l’elettronica degli Anudo e di Maëlys. Inizio alle 18.

 

Giro di saluti finali per le domeniche dei Sunny Days al Mat laboratorio urbano di Terlizzi, la rassegna promossa dal Collettivo Zebù che ha animato queste prime domeniche d’estate confermando una formula vincente all’insegna della partecipazione.

L’ultima serata musicale di un viaggio all’interno dei generi musicali e dal panorama indie italiano più ispirato vedrà il concerto degli Anudo con l’opening act di Maëlys, progetto pugliese dalla vocazione internazionale. Nella giornata il dj-set e l’aftershow saranno a cura di Paolo Ruggiero.

Gli Anudo sono stati da più parti indicati come la next big thing dell’elettronica italiana, hanno calcato palchi di importanti festival quali BalatonSound in Ungheria, SpringAttitude, SzigetFestival, OneDayMusic, MusicalZoo e condiviso il palco con le più importanti realtà della musica elettronica internazionale: Air, EllenAllien, DerrickMay, Crookers, GoldPanda e molti altri.

Lo straordinario numero di concerti li ha resi una delle realtà più interessanti tra le band di musica elettronica provenienti dall’Italia tanto che le loro tracce sono state scelte come sound track ufficiale della fashion movie di Versace, sonorizzando interamente tutti i contenuti video della prestigiosa casa di moda.

Il giovane progetto Maëlys ha invece da poco debuttato con “Mélange”, un disco che mescola sensazioni elettroniche con forti impulsi provenienti dalla black music.

Ospite di una talk di presentazione sarà “Tutte Collective”, collettivo indipendente nato dalla necessità di radunare tra loro artiste emergenti (tra illustratrici e graphic designer, tutte fra i 20 e i 30 anni), che condividono gli ideali del pensiero femminista intersezionale alla ricerca di un posto dove potersi esprimere apertamente. Per l’occasione saranno in mostra anche le tavole dell’ultima zine pubblicata.

Per l’ultima domenica della rassegna in mostra anche una nuova collettiva a cura della Scuola di Fotografia e Cinematografia “F. Project”: “Zonzo – cinque storie di paesaggio” presenta cinque ricerche personali, cinque diversi luoghi attraversati e raccontati da sei giovani autori, utilizzando i linguaggi della fotografia e dell’immagine.

Dalle 18 tanti eventi a ingresso gratuito legati alle tre direttrici principali del MAT (Musica, Arte e Teatro) con le incursioni teatrali a cura del progetto MAT Teatro, insieme al laboratorio DoItYourself a tema Collage, giochi, la cucina dal mondo a cura di Ethnic cook e l’area mercato con progetti innovativi, artisti, artigiani, associazioni, attività solidali e di impegno sociale, giovani idee di imprenditoria.

La fine dei Sunny Days coincide con l’inizio dei preparativi per il Chiu’ che si terrà al MAT dall’8 al 12 agosto: dalla prossima settimana cominciano i preparativi al “festival di illustrazioni e dintorni” in vista di un’anteprima che si terrà a fine mese per le strade di Terlizzi con una residenza artistica a cura dell’artista Guido Volpi che guiderà la trasposizione di un’installazione tridimensionale, realizzata con materiali di recupero, nella quale prenderanno forma i disegni tracciati da otto illustratori sul tema del viaggio.

COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizza, anche cookie di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookie Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi