immagini di Carlo Garzia

immagini di Carlo Garzia

Le immagini di Carlo Garzia nella sua personale al Museo Nuova Era dal titolo ‘Per prossimità’, rappresentano una parte essenziale di un progetto più ampio dedicato allo spazio dell’abitare, inteso non come status o dimensione della cura e dell’arredo, ma piuttosto connesso al costruire e al pensarlo poeticamente, secondo il famoso verso di Hörderlin: ‘Pieno di merito ma poeticamente abita l’uomo sulla terra’.

In questa mostra, l’autore articola alcune forme possibili di testualità visiva che rendano conto di un habitat in atto attraverso varie declinazioni dello spazio fisico.

Gli ingressi, i varchi, i muri e finestre, i bunker, i cubicola del riposo e del piacere, le camere dei motel, rocce e teloni sono soltanto alcune verifiche di questa mappatura che dovrà essere organizzata poi in una scomposta e asimmetrica struttura a raggiera. Il rapporto di prossimità, perciò, non è tanto adesione o complicità con l’abitare stanziale, quanto il tentativo di avvicinarsi e allontanarsi continuamente dai limiti e dai confini segnati del già visto e del già costruito. Ma in uno spazio già saturo di simulacri dove sarà possibile praticare la poiesis?.

// Cenni biografici dell’autore //

Carlo Garzia è nato a Bari nel 1944. Laureato in Lingua e Letteratura Francese, è stato docente di Francese presso il Liceo Orazio Flacco di Bari. Sin dagli anni ’70, ha maturato un interesse per la fotografia, sia come autore che come operatore culturale, fondando la galleria Spazio-Immagine, la prima in Puglia ad occuparsi dei nuovi linguaggi che maturavano in Italia, soprattutto in relazione alla rappresentazione del paesaggio e lo spazio “La Corte, Fotografia e Ricerca”, nel Castello Svevo di Bari.

Ha tenuto incontri, seminari, workshop e mostre personali in varie città italiane, alcune di queste fondamentali per definire l’Identità della nuova fotografia italiana: ‘L’insistenza dello sguardo, fotografia italiana 1839-1989”, Venezia, 1989; Atlante 007, MAXXI Roma, 2007; Vice versa, a cura di D. Pietromarchi Biennale di Venezia, Padiglione Italia, 2013 e TerrAntica, a cura di Roberta Valtorta, Fornici del Colosseo, Roma 2015.

Carlo Garzia | ‘Per prossimità’
Opening 26 maggio, ore 19.00 |
Fino al 30 giugno 2018.

C/O Museo Nuova Era
Strada dei Gesuiti 13, 70122 Bari.
Orari di apertura
Martedì – Sabato ore 17.00 / 20.00
www.museonuovaera.com

COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizza, anche cookie di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookie Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi