radio-studenti-unicusano

Nel mondo ci sono numerose università che hanno la loro radio e, in Italia, abbiamo la possibilità di ascoltare i programmi radiofonici dell’Università Niccolò Cusano. Quest’ultima è costituita da una serie di atenei presenti in tutto il territorio italiano, ma anche a Parigi e a Londra. Conosciuta anche come Unicusano, è nota per i suoi innovativi metodi di formazione fondati sulla fruizione telematica dei corsi.

Questa università ha dato vita ad un’emittente radiofonica molto speciale: Radio Cusano, una realtà molto interessante che unisce la cultura alla scoperta, il divertimento all’attualità, donando libertà d’espressione agli studenti e la possibilità di sperimentarsi attraverso un media che non sembra voler invecchiare.

Nello specifico, la radio di cui parliamo si chiama Radio Cusano Campus e propone un vasto programma, dalle 7 del mattino alle 22 della sera. Sintonizzandosi sulle giuste frequenze, è possibile ascoltare delle trasmissioni dal format attuale e coinvolgente che, con sobrietà e un po’ di umorismo, affrontano le novità e i trend del momento, e parlano di ricordi del passato e promesse del futuro, di tecnologia e innovazione, di geopolitica ed economia, di lavoro e di tante altre tematiche che rendono la cultura divertente e alla portata di tutti.

Radio Cusano Campus: la radio degli studenti

Radio Cusano si presenta come un prodotto editoriale interessante, trasversale e all’avanguardia che, con il suo palinsesto, conquista ascoltatori di varie fasce d’età, raccontando il mondo e le sue varie sfaccettature, e parlando delle opportunità, delle idee emergenti e degli strumenti che al momento abbiamo a disposizione al fine di renderle reali. Vengono inoltre affrontate le tematiche proposte dalle principali testate giornalistiche italiane, ma pur sempre seguendo un nuovo modo di fare informazione e di interagire con il mondo e con le persone.

Tra le personalità dinamiche della postazione radiofonica di Unicusano troviamo:

  • Daniel Moretti e Fabio Stefanelli, con i loro approfondimenti geopolitici per il programma “Il Mondo è Piccolo”
  • Fabio Camillacci che parla del passato e dei suoi personaggi durante “La Storia Oscura”
  • Livia Ventimiglia e Gianluca Fabi con “Ho Scelto Cusano”, che si mettono in contatto con varie associazioni di categoria e con i consumatori
  • Andrea Lupoli, che racconta le novità relative a ricerca scientifica e genetica.

Ovviamente, questi sono solo alcuni dei conduttori che fanno parte del palinsesto di questa radio tutta da ascoltare, ed ognuno di essi è capace di fare compagnia e coinvolgere chiunque: chi lavora, chi passeggia, chi si trova in mezzo al traffico nelle ore di punta e chi vuole ascoltare voci nuove e argomenti interessanti.

Si parla di questa radio anche sul Corriere della Sera, sul Fatto Quotidiano e su tantissime altre testate, che rilanciano i contenuti proposti direttamente dai ragazzi del campus. Pertanto, si tratta di una realtà innovativa che conquista non solo gli ascoltatori, ma anche numerosi giornalisti.

Radio Cusano si conferma una realtà diversa dal solito, dalla quale prendere spunto e dalla quale ogni giorno si può imparare qualcosa. Lo studio radiofonico è situato all’interno del campus Unicusano di Roma ed è possibile ascoltare i programmi in diretta in FM su 89.100 a Roma e nel Lazio, e su 98.100 a Terni e provincia. Gli ascoltatori che si trovano in qualunque altra parte d’Italia possono ascoltarla tramite le apposite applicazioni per smartphone e in streaming sul sito ufficiale.

COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Utilizza, anche cookie di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookie Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi