Prendi un treno perché ti porti lontano.

Prendi una nave perché ti porti lontano.

Prendi un aereo perché ti porti lontano.

E se invece di fuggire,

di oltrepassare il confine,

lo attraversassi semplicemente?

Se riscoprissi il tuo corpo, le gambe

e alla fine i tuoi piedi…

Se ti piacesse sentire la terra sulla quale cammini,

avresti sempre voglia di scappare?

Se ti impregnassi di radici,

avresti sempre voglia di moltiplicare i tuoi rami?

 

Le mie radici sono i tramonti dell’Albania.

Testo e fotografia di Ergerta Cuko

 

la rubrica #unapoesiatuttatua

segui l’evento su Facebook

 

Total
1
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*