La retrospettiva itinerante della Street Photographer Vivian Maier, arriva al Museo Mann di Nuoro con 120 fotografie, 10 filmati e una serie inedita di provini a contatto

11040624_10203763071264153_4387532680108572516_n 10818324_10203763070384131_7368136000594396074_o

Una ottima occasione per conoscere la tata nata a New York nel 1926, cresciuta in Francia, tornata a New York nel 1951 e vissuta a Chicago dal 1956 alla morte, ma soprattutto la fotografa sensibile alle peculiarità e contraddizioni che attraversano la strada di un quarantennio di società americana, che emerge da ombre e riflessi.

La fotografa che ha accumulato più di 100.000 negativi e pellicole non sviluppate, stampe, film in super 8 o 16 millimetri, registrazioni, appunti e altri documenti di vario genere, custodite in casa e poi in un magazzino, dove è stato confiscato nel 2007, per il mancato pagamento dell’affitto, e scoperto dal giovane John Maloof in una casa d’aste di Chicago.

Una grandissima fotografa.

VIVIAN MAIER. Street Photographer
Dal 10 luglio al 18 ottobre 2015
Museo MAN
via S. Satta 27
Nuoro

Foto | VIVIAN MAIER. Street Photographer al Museo MAN, Courtesy ESSECI

Total
3
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*